post

Ritiro stock e fallimenti: I servizi offerti da RitiroStock24

Può succedere che un negozio di abbigliamento non riesca a vendere tutto ciò che ha acquistato per la stagione, e che quindi molta merce rimanga nei magazzini. Se non si ha intenzione di svendere la merce, ma non si ha il posto per tenerla, la soluzione migliore è quella di rivolgersi a degli stocchisti che ritirano il tutto e che siano seri e affidabili.

Se avete un negozio di abbigliamento e dei capi della stagione non più in corso invenduti, o per vari motivi c’è stato un fallimento e state cercando uno stocchista serio e affidabile per vendere lo stock al prezzo più conveniente allora potete rivolgervi a Ritiro Stock24.

Perché conviene rivolgersi agli stocchisti

Al giorno d’oggi purtroppo sono molte le aziende che avviano procedura di fallimento e si ritrovano con della merce invenduta di cui devono disfarsi, e molte sono anche i negozi che non riescono per vari motivi a vendere tutto, per colpa della crisi o di una stagione sbagliata.

Se vi trovate in queste circostanze è opportuno rivolgersi a uno stocchista, anche se trovare professionisti e imprese che si occupino di questo settore non è semplice, soprattutto che siano seri ed affidabili.

Per non svendere la merce

In alcune città italiane si fa molta fatica a trovare uno stocchista, mentre i clienti che vorrebbero vendere la loro merce sono davvero molti. Quindi a volte si vedono costretti a svendere la propria merce, oppure venderla a degli stocchisti che propongono cifre veramente assurde rispetto al reale valore della merce.

Riuscire a vendere uno stock ad un prezzo giusto quindi risulta piuttosto difficile, fortunatamente grazie alla tecnologia, sono nate delle piattaforme online a cui potersi rivolgere in caso di necessità e che sono in grado di soddisfare le esigenze di tutti senza dover svendere la propria merce.

Chi è RitiroStock24

RitiroStock24 è un sito online creato appositamente per risolvere questo tipo di necessità, il meccanismo è davvero molto semplice. Basterà iscriversi al sito e subito dopo è possibile vendere il proprio stock di merce.

Sarà sufficiente inserire i dati relativi alla merce, sia la quantità che la qualità, da vendere e quelli relativi al venditore. Saranno sufficienti pochi minuti per inserire tutti i dati necessari e avere una valutazione immediata eseguita da personale esperto nel settore. Appena avverrà la conferma, RitiroStock24 invierà l’offerta a tutti i possibili interessati, in maniera tale da far coincidere domanda e offerta.

RitiroStock24 come compenso trattiene solo una piccola percentuale da ogni acquisto effettuato, non chiede altro denaro.

Ritiro Stock24 specialisti in ogni tipo d’abbigliamento

Ritiro Stock24 è specializzato nell’acquisto di stock, e quindi un valido aiuto per chi deve vendere della merce rimasta nei magazzini, senza escludere nessuna tipologia di merce. Questo sito si occupa anche di soddisfare richieste specifiche, come ad esempio stock di abbigliamento firmato, vestiti per bambini o intimo, le richieste sono molte soprattutto per ciò che riguarda gli indumenti firmati.

Semplice e intuitivo

RitiroStock24 è attivo in tutta Italia, isole comprese, quindi è possibile trovare stocchisti che operano anche nelle provincie più sconosciute. Un aspetto molto importante di questa piattaforma online è senza dubbio la facilità di utilizzo, la struttura è intuitiva e adatto anche ad essere usata anche da smartphone.

Se avete la necessità di vendere uno stock, anche derivante da un fallimento, e fate fatica a trovare la strada giusta, allora dovete provare a rivolgervi a RitiroStock24. Saranno sufficienti pochi click per inserire tutti i dati necessari per poter vendere il vostro stock, avrete a disposizione una piattaforma seria e professionale in grado di risolvere il problema permettendovi di ottenere il massimo tornaconto.

post

Nuove tecnologie per la denuncia dei sinistri

In un’era sempre più tecnologica, ormai tutto ruota attorno ai device elettronici, ma soprattutto a smartphone e tablet. Siamo sempre tutti di fretta, dobbiamo pensare a mille cose, e meno male che c’è la tecnologia che ci vien incontro. Sono ormai moltissime le applicazioni che ci aiutano un po’ in tutta la gestione della giornata, delle incombenze di casa e del lavoro. Dalle app per la spesa a quelle per gestire la salute del bambino, per i vaccini del cane, o quelle che ti aiutano a perdere peso, a pulire la casa, a fare meditazione. Insomma, oggi c’è un’app per tutto, perfino un’app per gestire i sinistri stradali.

App per gestire i sinistri stradali, la nuova frontiera

Quando si rimane coinvolti in un sinistro stradale, molto spesso un po’ per il panico, un po’ per lo shock,  un po’ per il trauma, non si ha la lucidità per capire come ci si deve comportare. Questo in alcuni casi, specie quando la dinamica dell’incidente non è molto chiara, può voler dire affrontare diverse difficoltà nella richiesta di risarcimento danni, se non addirittura passare dalla ragione al torto quando la controparte si procura dei testimoni.

Insomma, queste situazioni non sempre possono essere risolte in maniera pacifica. Bisogna cercare tempestivamente testimoni oculari, bisognerebbe fare le foto dei mezzi prima di spostarli, bisognerebbe compilare, eventualmente, il modulo per la risoluzione amichevole del sinistro. Spesso però non si può o non si riesce a farlo. Grazie alla tecnologia però, denunciare un sinistro alla propria assicurazione oggi è molto più semplice.

Denuncia diretta all’assicurazione con un touch

app sinistri

Con la tecnologia, mediante un’app, è oggi possibile denunciare un sinistro stradale alla propria assicurazione con un touch. In realtà non si tratta di una novità fresca fresca, le prime app che si occupano di questo argomento hanno iniziato a essere realizzate alcuni anni fa. La prima, per esempio, è stata Sa Free App. Quest’applicazione è in grado di inviare in tempo reale i dati che servono per effettuare una completa denuncia del sinistro alla propria compagnia assicurativa.

Mediante questo tipo di applicazioni si fotografano col telefonino i mezzi coinvolti e si inseriscono in un form i dati richiesti, in questo modo non di dovrà più compilare la constatazione amichevole.

Quando non si può usare l’app

Non sempre quest’app si può utilizzare, per esempio non va bene quando non vi sia accordo tra i conducenti dei mezzi coinvolti, tuttavia, la si può utilizzare per inviare le foto che è sempre buona prassi fare.

 

post

Infezioni ospedaliere, sono ancora troppe

Il presidente dei microbiologi, solo lo scorso anno ha dichiarato che ogni anno ci sono oltre 500 mila persone che contraggono un’infezione ospedaliera e di queste, circa 4500 arrivano a perdere la vita. Le cose non vanno certo migliorando, le richieste d’aiuto che arrivano nello studio legale dell’avvocato Marco Boero per ricevere un risarcimento dopo un’infezione ospedaliera, e conseguenti danni, sono sempre in aumento. Ma cosa sono di preciso le infezioni ospedaliere e come si contraggono?

Infezioni ospedaliere, cosa sono

Le infezioni ospedaliere sono delle malattie infettive che si contraggono in ospedale o comunque in ambienti sanitari, come per esempio le case di cura e i ricoveri. Ma quando effettivamente possiamo imputare la causa dell’infezione al nosocomio? Ebbene, per essere definite infezioni ospedaliere il paziente deve essere stato ricoverato per una causa differente da quella che è l’infezione. Facciamo un esempio per chiarire. Se un paziente è stato ricoverato per un infarto, e in ospedale contrae un’infezione virale o batterica di cui non aveva mostrato incubazione al momento del ricovero, ci troviamo davanti a un’infezione ospedaliera.

Ma ci sono anche altri parametri da valutare, come il fatto che l’infezione si sia presentata 48 ore dopo il ricovero e fino a 3 giorni dopo la dimissione, 30 se si tratta di un intervento chirurgico, e deve, come detto, verificarsi in ambienti sanitari nei quali il paziente è stato ricoverato per una causa diversa da quella dell’infezione.

Quali sono le infezioni ospedaliere più frequenti

Le infezioni ospedaliere più frequenti sono quelle del tratto urinario, causate per lo più dall’inserimento del catetere vescicale che espone a notevole rischio di infezione l’apparato urinario. Segue, subito dopo l’infezione urinaria, l’infezione da ferita chirurgica, quella da ascesso venoso, ovvero il punto dove viene inserito l’ago per poter somministrare eventuali terapie endovena, polmonite. Le infezioni da ascesso possono evolvere a infezione del torrente ematico.

A causare le infezioni è la trasmissione dell’agente patogeno dall’operatore sanitario al paziente. A peggiorare il quadro è il fato che molti dei pazienti ricoverati hanno una bassa efficienza del sistema immunitario e quindi sono più esposti al rischio di contrarre delle infezioni. I fattori che aumentano il rischio di infezione nosocomiale sono la durata della degenza, l’utilizzo inappropriato di antibiotici, l’utilizzo di strumentazioni invasive.

I principali sintomi delle infezioni ospedaliere

infezioni ospedaliere2Ovviamente il quadro sintomatologico è connesso a quella che è la patologia, per cui ogni tipo di infezione avrà dei propri sintomi. Per quanto concerne le vie urinarie, per esempio, si segnala difficoltà nella minzione e la possibilità di trovare muco o sangue nelle urine. Per le infezioni sistemiche, invece si rilevano malessere generale e febbre; in caso di infezioni all’apparato respiratorio, si rilevano tosse, difficoltà respiratorie.

In caso di danno spetta risarcimento?

Ovviamente ogni caso è a sé, ma la sentenza che ha visto un risarcimento da un milione di euro alla vedova di un paziente deceduto in seguito a un’infezione ospedaliera da chiaramente l’idea di ciò che spetta. Il paziente di questo episodio morì per aver contratto dei batteri in seguito  un’intervento per una patologia cardiaca all’Aurelia Hospital. Il risarcimento è stato calcolato in base a quanto spettasse come risarcimento del danno subito dalla moglie e dai due figli.

post

Location per eventi aziendali Roma

Devi organizzare un evento aziendale a Roma e non sai a chi rivolgerti?

Lo staff di Nosilence Eventi vanta pluriennale esperienza nel campo dell’organizzazione degli eventi aziendali, nella pianificazione dei meeting, nelle cene di gala e di tutta una serie di servizi correlati, come la prenotazione hotel, il servizio di segreteria e i trasporti.

 

Organizzazione eventi aziendali a Roma

 

Organizzare un evento aziendale in una cornice come Roma è per i nostri numerosi clienti un’ottima opportunità, in quanto l’evento funge da vetrina e dà il la alla possibilità di farti conoscere nuovi contatti con cui avviare relazioni proficue.

Questo d’altronde vuol dire fare network.
Affinché l’evento sia di successo, devi rivolgerti a professionisti nel settore.

Noi di Nosilence Eventi curiamo tutti i dettagli, a partire dalla scelta della location, dal servizio di catering e dalla scelta dell’intrattenimento.

Musica e cibo, infatti, non devono mai mancare!

Se l’evento è una presentazione aziendale, a mettere a disposizione i proiettori di video e immagini, ci pensiamo noi.

 

Pianificazione meeting a Roma

 

Affinché il meeting venga ricordato, è bene scegliere la cornice adatta.

Siamo in grado di scegliere l’hotel di prestigio adatto.

Da anni organizziamo meeting sportivi, politici, aziendali, culturali e medici.

 

Cene di gala a Roma

 

Il team di Nosilence Eventi organizza cene di gala, scegliendo come location le ville più rinomate della Capitale.

In queste occasioni, la cura dei particolari fa davvero la differenza.

Ad esempio, la scelta dell’arredamento, dei tavoli, delle sedie, delle posate, dei bicchieri e del tovagliato gioca un ruolo di cruciale importanza per il successo della cena.

Selezioniamo le hostess e gli steward che accompagneranno gli ospiti ai tavoli nel corso della cena di gala.

Lo stesso facciamo con la security, vestita rigorosamente con abiti scuri ed eleganti: toccherà a loro controllare che tutto sia in ordine nel corso della serata.

Per ricreare un ambiente confortevole, la musica gioca un ruolo estremamente importante.

Tra le opzioni disponibili vi è l’orchestra dal vivo o un rilassante sottofondo musicale. Sono con la cura dei dettagli, tutti gli invitati ricorderanno per sempre l’evento.

 

Altri servizi per il tuo evento aziendale a Roma

 

Nel caso l’evento aziendale dovesse durare più giorni, il nostro staff si occupa di:

Mettere a disposizione il servizio di segreteria, deputata alla gestione delle e-mail e della distribuzione degli inviti in maniera capillare.

Per un evento internazionale, mettiamo a disposizione traduttori/traduttrici e interpreti.

Tutto questo per le lingue europee, per il giapponese, per il cinese e per l’arabo.

In riferimento ai trasferimenti, Nosilence Eventi propone mezzi di trasporto come auto di lusso, macchine d’epoca e minibus.

Tutti condotti da autisti NCC con pluriennale esperienza.

Per quanto riguarda la prenotazione in alberghi e hotel, oltre che in residence o Bed and Breakfast, ce ne occupiamo noi.

Soluzioni particolarmente gradite quando c’è un gruppo da sistemare.

Preferiamo scegliere strutture situate nei punti nevralgici della Capitale, affinché tu possa arrivare all’evento in maniera puntuale e senza il minimo stress.

 

Desideri saperne di più su come noi di Nosilence Eventi organizziamo un evento aziendale a Roma? Collegati al nostro sito web www.eventiaziendaliroma.eu.

post

Consigli cercare un architetto online

Una delle attività che comportano un impegno enorme per le persone sia dal punto di vista economico che da quello emotivo riguarda la ristrutturazione di un’abitazione, di uno studio o di un qualsiasi ambiente.

Per evitare di incorrere in lavori non corretti e sostenere delle maggiori spese è bene affidarsi alla consulenza di un architetto che ha l’onere di seguire che tutti i lavori siano eseguiti in maniera corretta.

La ristrutturazione è solo uno dei campi di attività di questo professionista al quale possiamo rivolgerci anche per chiedere una consulenza su come arredare i nostri spazi.

Il web è una risorsa immensa utile anche per cercare un architetto cui affidarci. Scopriamo quindi insieme come muoverci in rete per essere certi di scegliere il professionista migliore.

 

Per quale motivo scegliere un architetto

 

La risposta al quesito è molto semplice e si riconduce a due motivi principali. Innanzitutto per il percorso di studi che l’architetto segue e che lo porta a valutare la ristrutturazione degli spazi sotto diversi punti di vista.

In secondo luogo, perché questo professionista è in grado di interagire con altri professionisti in modo da trovare la migliore soluzione possibile da prospettare al cliente.

 

Quali elementi valutare nella scelta dell’architetto online

 

Innanzitutto bisogna capire quali sono le proprie necessità, nel senso che se si devono effettuare dei lavori di ristrutturazione bisognerà orientarsi verso professionisti che siano specializzati in tale campo.

Quindi, sui diversi portali che permettono di effettuare una ricerca online, sarà necessario indirizzare la ricerca verso questi professionisti che hanno già maturato esperienze significative in questo ambito.

Questo perché gli architetti possono essere specializzati anche in altri ambiti, come ad esempio l’arredo di interni, la stesura di disciplinari per le gare di appalto e così via.

 

Le competenze professionali

 

Sembrerà scontato, ma una volta individuato un professionista papabile, è meglio accertarsi sulla sussistenza del titolo di studio, degli eventuali titoli abilitativi nonché dell’iscrizione al relativo albo.

Tutte le informazioni sono facilmente verificabili online.

Soprattutto se l’architetto già dispone di un proprio sito internet sul quale avrà già inserito tutte le informazioni di carattere personale e anche parte dei progetti a cui ha lavorato e che ha portato a termine.

In tal senso, nella ricerca dell’architetto online, particolare importanza assumono i cosiddetti siti vetrina ossia quelli nei quali oltre ai lavori che sono stati effettuati, il professionista mette in luce anche quella che è la propria filosofia di progettazione.

Diversi sono invece i cosiddetti siti blog all’interno dei quali il professionista mette in risalto i contenuti dei suoi lavori e fornisce anche indicazioni e consigli per evitare errori comuni.

 

La valutazione dell’aspetto economico

 

In rete sono disponibili diversi portali che permettono di effettuare una comparazione tra i diversi architetti disponibili per le nostre necessità con indicazione anche del costo della consulenza.

E’ importante dare il giusto peso a questa componente, ricordando che non esiste una regola unica in base alla quale ad un prezzo della consulenza maggiore di riflesso si ottiene un servizio migliore.

E’ necessario quindi valutare i diversi aspetti ed effettuare una scelta oculata.

post

Mobiletti classici per il bagno

Scegliere l’arredamento per il proprio bagno non è sempre semplice, ma se si hanno le idee chiare e si conosce lo stile da seguire, perché no anche con l’aiuto di un architetto o un designer d’interni, si può ottenere un ottimo risultato.

Gli stili di arredamento sono tanti, ma arredare un bagno in stile classico, che esso sia grande o piccolo, è sempre un’ottima alternativa per rendere questa stanza come la più confortevole e accogliente della casa.

Caratteristiche di questo stile sono le forme bombate e morbide con strutture principalmente in legno, sia laccate sia in colore naturale.

Pur rispettando lo stile del passato, questi mobili riescono a stare al passo con i tempi, offrendo anche soluzioni strutturalmente più moderne e adatte a ogni esigenza, come per esempio i mobili per lavabo sospesi.

Se lo spazio lo permette, è anche interessante poter aggiungere dei veri e propri pezzi vintage, come l’angolo toeletta con secchio e brocca, richiamando suggestive epoche passate. bisogna quindi puntare sulla personalizzazione pur mantenendo lo stile scelto, divertendosi con l’aggiunta di accessori di arredo, come specchi e oggetti di ferro battuto, candele e asciugamani, tende e quadri dallo stile retrò per completare il tutto.

 

Mobili da bagno shabby chic

 

Il principale mobile da bagno da acquistare è sicuramente il mobile contenitore per il lavabo.

Come si può vedere dal sito web, la scelta da www.PignataroShop.com è molto ampia e, a seconda delle esigenze, propone sia mobili in legno laccati sia in finiture tinto noce.

Il modello MIRIAM, per esempio, è dotato di una grande specchiera con pensile e luci, tre cassetti e due ante, che lo rendono capiente ed è disponibile in un colore avorio, oltre che in noce, molto luminoso e facilmente abbinabile a qualsiasi tonalità di pareti e pavimento.

Se si preferisce il color legno, si può scegliere tra modelli come l’elegantissimo DONALD, in stile imperiale dotato di due ante e tre cassetti, finito in tinto noce con top di marmo e specchiera con luci applique, offerto ad un prezzo davvero speciale.

Ci sono poi i modelli sospesi, tra cui troviamo LUKAS, con due ante e due cassettoni di legno di noce, e MANLIO con due cassettoni, entrambi con le comodissime guide ammortizzate.

A questi è possibile, naturalmente, abbinare la specchiera preferita.

mobiletti bagno economiciPer provare qualcosa di veramente particolare si può scegliere il modello AMINTORE, composto di tre cassetti dotati di particolari maniglie diamantate ed è disponibile nella tinta laccata in colore acquamarina madreperla, che dona quel tocco di originalità per chi vuole distinguersi.

Se non si ha la necessità di un mobile bagno con cassetti o ante, c’è la possibilità di scegliere il modello EDIPO, mobile bagno per lavabo con ripiano e struttura di legno sagomato e intagliato, che rende l’ambiente semplice ma elegante e permette di abbinare facilmente altri mobili collocati in altre aree della stanza.

Particolare anche il modello ALESSIA che ha un grande cassettone esterno e un cassetto nascosto interno, anch’esso con maniglie diamantate e laccato bianco.

Tutti i modelli sono disponibili sul sito web dell’azienda, comodamente visionabili e acquistabili online in tutta tranquillità.

post

Sicurezza casino online, le cose da sapere

Le regole di sicurezza del web valgono anche per chi è dedito a giocare alle slot machine e al poker online: ecco cosa bisogna sapere per giocare sicuri ai casino online AAMS.

Giocare al casino online sicuri

La storia di Internet è strettamente legata alla storia dello sviluppo del gioco online. Negli Anni Novanta, la rete informatica che permette a differenti utenti di altrettanti computer di comunicare tra loro a distanza, annullandole, è stata una rivoluzione per le reti di telecomunicazioni. La rete delle reti, definita web o semplicemente Internet, è il frutto di un duro lavoro di programmazione da parte degli sviluppatori, che ancora oggi lavorano per lo sviluppo di nuove tecnologie e di altre infrastrutture di reti di telecomunicazioni. Essa è strettamente legata allo sviluppo del gioco d’azzardo, che dalle sedi terrestri si è trasferito nel mondo del web. Come è successo per il World Wide Web, anche i vari casinò online si sono sviluppati dapprima nei Paesi occidentali e poi a quelli in via di sviluppo, o almeno a quelli in cui il gioco d’azzardo è legalizzato. Internet è stato fondamentale per modificare l’economia mondiale e svilupparla in maniera esponenziale per questo settore, anche a caro prezzo. La sicurezza web è stata messa duramente alla prova, tanto che ci sono state veramente tante truffe e raggiri online prima che i vari Stati mettessero dei paletti e pensassero all’incolumità dei fruitori del web e degli stessi players.

Sicurezza web nei siti di casinò

Certamente, Internet era una cosa nuova e si utilizzava solamente per ricerca, anche perché non tutti, all’inizio, potevano permettersi di comprare un pc (anche perché i primi modelli erano veramente enormi), ma con lo sviluppo di nuovi device, come smartphone e tablet, il World Wide Web praticamente lo teniamo in tasca, e paradossalmente con la sua diffusione sono incrementati i problemi di sicurezza, specialmente per il settore gambling e gioco d’azzardo. La navigazione in Rete, ben presto, è diventata pericolosa, per colpa di certi “squali” chiamati hacker che sono capaci di rubare dati sensibili per rivenderli, o riutilizzarli a proprio piacimento. Ad esempio, sono aumentati i furti di identità e i furti di numeri di carte di credito. Questi dati sensibili sono importantissimi e devono essere protetti.

Giocare sicuri, proteggersi da frodi e furti

Come si può giocare in sicurezza e al contempo proteggersi? Per prima cosa, la Polizia Postale suggerisce di scegliere con cura la piattaforma di gioco in cui iscriversi, notando se il sito sia protetto o meno. Per verificare una sessione protetta, basta dare un’occhiata alla barra degli indirizzi: se appare la scritta “https” e c’è una sorta di lucchetto, allora il sito è affidabile, ma non per questo bisogna abbassare la guardia. Ovviamente, senza questi due elementi, bisogna diffidare dal diffondere dati personali e soprattutto i dati di pagamento, oltre al versamento della somma per il conto deposito, ma l’utente, anche se il sito di casinò online è sicuro e licenziato AAMS, avrà cura di cambiare spesso password e sceglierla accuratamente ( non il nome del proprio cane o la data di nascita) e di chiudere correttamente la sessione. Questo significa che non basta solo uscire dal sito spegnendo il pc, bensì eseguire il log out, specie se si tratta di un device condiviso. Il rischio è che qualcun altro se ne approfitti e si metta a giocare alla roulette o al poker online, spendendo tutto il capitale all’insaputa del diretto interessato.

post

Dove acquistare parrucche Carnevale originali

E’ carnevale, scatena la fantasia!

 

Mancano ormai pochi giorni all’arrivo del Carnevale con le sue atmosfere festose, le sfilate di carri e le serate in maschera nei locali.

In questo periodo di baldoria non mancano certo le occasioni per trasgredire con i travestimenti più divertenti e intriganti.

E’ il momento di dare sfogo alla nostra fantasia per diventare cioò che non siamo normalmente, per trasformarci in quello che ci piace e ci diverte.

Le inibizioni sociali del resto dell’anno, durante le feste di Carnevale, sono temporaneamente sospese.

 

Noi siamo la parrucca che indossiamo

 

Travestirsi, lo sappiamo, non è poi così difficile.

Con un vecchio abito della nonna, un camice da lavoro, un poncho oppure un abitino sexy, possiamo diventare quello che desideriamo.

Possiamo acquistare, noleggiare o creare il nostro travestimento.

Ma per renderlo davvero completo e divertire i nostri amici, non può mancare una bella parrucca!

La parrucca non è un accessorio qualunque, la parrucca ci permette di calarci completamente nel personaggio che vogliamo interpretare.

Se poi aggiungiamo un trucco adeguato, l’effetto finale sarà unico, originale e fantastico.

 

Parrucche a prezzi convenienti

 

Ma dove trovare una parrucca adatta al nostro personaggio e ad un prezzo conveniente?

Su comicstore.it sono disponibili decine di parrucche di ogni tipo, colore e lunghezza.

Vogliamo essere una nobildonna del Settecento? Allora possiamo scegliere la parrucca da duchessa barocco.

Dobbiamo travestirci da uomo preistorico? Allora possiamo indossare la parrucca da cavernicolo.

Possiamo trasformarci in un rockabilly oppure in un moschettiere; possiamo diventare una seducente cleopatra o una scatenata Marylin.

La scelta certo non manca e i prezzi sono davvero sorprendenti.

Tra le parrucche più originali troviamo quella da giudice di corte inglese, quella da umanoide Avatar, quella da Naruto, quella da Harley Quinn e quella da Sandy di Grease.

Molte di queste sono vendute anche in offerta.

 

Viene prima l’abito o la parrucca?

 

E se ancora non abbiamo deciso come mascherarci per Carnevale allora perché non partire proprio dalla parrucca?

Su comicstore.it possiamo anche scegliere la parrucca che più ci aggrada immaginando il vestito che andremo poi ad indossare.

Volendo, il sito offre anche tantissimi costumi a tema che possono ben adattarsi alla nostra parrucca preferita. Inoltre sono disponibili numerosi accessori economici che possono efficacemente completare il nostro travestimento.

Su internet troviamo tantissimi tutorial e consigli su come confezionare un originale vestito di carnevale partendo da indumenti e biancheria che abbiamo in casa.

Ma la parrucca rappresenta indiscutibilmente il tocco speciale che trasformerà il nostro travestimento da bello a straordinario.

 

Non solo a Carnevale

 

La cosa bella del Carnevale è data dal fatto che non ci sono limiti alla fantasia ed ai ruoli che vogliamo interpretare.

Spesso in queste occasioni uomini e donne si scambiando i ruoli scatenando allegria e divertimento.

In questi casi, la parrucca è fondamentale per rendere credibile il travestimento.

E poi dove è scritto che le parrucche vanno indossate solo a Carnevale?

Le occasioni per travestirsi possono essere tante altre nel corso dell’anno.

Giochi di ruolo e cene con delitto sono solo alcune dei possibili modi per proseguire l’utilizzo della nostra parrucca acquistata su comicstore.it.

post

Blefaroplastica: affidati al dottor Pietro Campione di Firenze

La blefaroplastica è una tecnica di chirurgica estetica per la correzione delle palpebre.

Rimuove gli inestetismi che col tempo deturpano la naturale espressività dello sguardo e ripristina di conseguenza l’autostima del paziente.

La blefaroplastica corregge i cedimenti cutanei fisiologici delle palpebre superiori ed inferiori, nonché le borse anche giovanili.

Affidandoti al dottor Pietro Campione di Firenze hai la garanzia di un intervento chirurgico eseguito secondo dei protocolli di massima sicurezza, minimizzando le cicatrici con risultati naturali.

In genere, la procedura, molto semplice e rapida, viene eseguita in concomitanza con il lifting del viso o delle sopracciglia per eliminare le zampe di gallina, le rughe e la flaccidità cutanea.

 

Perché fare la blefaroplastica

 

Dopo i 35 anni lo sguardo subisce dei cambiamenti.

La pelle perde tonicità e compattezza, le palpebre si riempiono di eccessivo tessuto adiposo.

Tuttavia, in alcuni pazienti giovani il cedimento cutaneo può dipendere da fattori ereditari e da una conformazione anatomica genetica.

La blefaroplastica, eseguita dal dottor Pietro Campione di Firenze, corregge la palpebra orientale eccessivamente marcata e la ptosi che, in alcuni soggetti, comporta la riduzione del campo visivo.

L’intervento in questo caso, non viene eseguito con fini puramente estetici ma fisiologici, per cui può essere detraibile dalle tasse.

 

La prima visita

 

Il primo incontro è prettamente conoscitivo. Il medico chirurgo si accerta del perfetto stato di salute del paziente, dell’eventuale uso o abuso di alcolici o fumo.

Valuta eventuali allergie e terapie, l’uso di occhiali oppure di lenti a contatto. In seguito, indicherà tutti gli accorgimenti da seguire prima dell’intervento di blefaroplastica.

 

L’intervento

 

In un ambiente accogliente e confortevole il paziente viene fatto accomodare e sedato farmacologicamente.

In anestesia locale, rimarrà sveglio per tutta la durata dell’intervento chirurgico, senza però vedere le mani del chirurgo o gli strumenti di lavoro.

Gli occhi verranno infatti protetti con delle speciali lenti oculari. Esistono due tipologie di intervento:

– la blefaroplastica superiore che prevede la rimozione della pelle in eccesso dalle palpebre superiori e l’eventuale rimozione delle antiestetiche borse;

– la blefaroplastica inferiore, invece, più adatta ai pazienti giovani, rimuove le borse palpebrali senza agire sull’eccesso adiposo.

Si esegue per via esterna (con una piccola incisione appena sotto le ciglia) o per via trans-congiuntivale all’interno della palpebra inferiore.

 

Fase post-operatoria

 

blefaroplastica senza incisione cutanea L’intervento, dalla durata massima di un’ora, (due ore per palpebre superiori ed inferiori insieme) garantisce uno sguardo più giovane, fresco e vitale.

Dopo un intervento di blefaroplastica senza incisione cutanea a Firenze, il paziente dovrà bendare gli occhi per almeno 12 ore.

In ogni caso, verranno prescritti degli accorgimenti da seguire scrupolosamente: dai controlli, all’igiene quotidiana delle palpebre fino alle protezioni da utilizzare.

La ripresa è pressoché immediata.

Nel tempo, le cicatrici si attenueranno fino a diventare quasi impercettibili.

In alcuni casi, la procedura apporta un miglioramento nel campo visivo.

Per cui, affidati alla preparazione ed alla competenza del dottor Pietro Campione.

post

Cosa può fare un’avvocato aziendale per la tua impresa

Hai un’azienda, ma non hai un legale. Male. Perché? Perché fino a ora ti sei sempre avvalso di una consulenza esterna, ma ora che il fatturato è in aumento e il mercato estero ti solletica devi per forza avere una consulenza legale diversa. Forse quando hai iniziato non pensavi di arrivare al punto in cui ti trovi, ma adesso ti stai rendendo conto che la piccola impresa di famiglia sta diventando un qualcosa di molto più serio e importante e sarebbe davvero un peccato perdere tutto quello che hai costruito o parte di esso solo perché non hai trovato un supporto legale in grado di consigliarti sempre al meglio anche nei tuoi rapporti con i mercati esteri.

Commercio con l’estero, cosa fa l’avvocato aziendale

Come dicevamo, se hai intenzione di buttarti nel mare magnum del mercato estero non puoi improvvisare. Tu puoi essere il miglior imprenditore del mondo, ma se non conosci le normative, e non puoi conoscerle tutte, potresti trovarti in serie difficoltà, fare un passo falso che potrebbe costarti molto caro e allora saresti costretto a ripiegare sul mercato nostrano senza grandi prospettive. Ricorda, a ognuno il suo compito, per questo devi sapere molto bene cosa fa uno studio legale come lo Studio Legale Reale che si occupa anche di consulenza e relazioni per i mercati esteri.

mercati esteri02In un panorama internazionale conoscere le normative che regolamentano il commercio, la contrattualistica, il diritto societario ecc. è fondamentale. Per esempio, mettiamo il caso che la tua sia un’azienda edile e che tu abbia l’opportunità di ottenere un incarico in un Paese estero. Sai come regolarti? Ovviamente non nel dettaglio. Il tuo legale aziendale specializzato invece si. Sarà lui a stilare tutti i contratti con gli eventuali operai assunti sul posto, quindi potrà redigere contratti nazionali e e internazionali sgravandoti di un grosso peso.

Costituzione  di società nei Paesi Arabi

Un avvocato esperto in diritto societario estero è quello che ti serve se intendi costituire una società in certi Paesi come per esempio quelli arabi. Questo mercato offre a oggi grandissime opportunità, e se hai intenzione di cogliere la palla al balzo devi sapere come muoverti. I mercati dei Paesi arabi sono estremamente complessi e articolati, ma se ti muovi nel modo giusto puoi avviare dei business davvero redditizi.

Perché è meglio avere una consulenza legale continuativa

E adesso vediamo perché è meglio avere una consulenza legale continuativa invece che richiedere di quando in quando la consulenza che ti serve. Per prima cosa c’è un notevole abbattimento dei costi, e questo è abbastanza logico. Se richiedi un lavoro con una certa continuità puoi avere diverse agevolazioni perché stai garantendo al professionista, o allo studio di professionisti, un lavoro a lunga durata.  Inoltre un vantaggio da non sottovalutare assolutamente è che il legale che ha con la tua azienda un rapporto continuativo è un legale che conosce tutto del tuo modo di fare business, del tuo business e dei punti deboli della tua impresa. Sa cosa ti serve implementare e quali sono i rischi per la tua attività. Può così elaborare sempre le strategie migliori per ogni circostanza.

Sta a te decidere la direzione che vuoi far prendere ai tuoi affari e come gestire la tua azienda, ma se stai pensando in grande, devi avere la consapevolezza che il miglior servizio legale è quello continuativo.