Purtroppo a volte, anche se non si ha colpa, si può essere vittima di un incidente stradale.

Se le norme in merito a colpa, pagamento danni e primo soccorso sono ben chiare, in molti si chiedono però come comportarsi nel caso in cui il veicolo coinvolto sia stato procurato tramite noleggio a lungo termine.

Gestire un incidente stradale con l’auto a noleggio a lungo termine può rappresentare un dilemma vero e proprio, tuttavia per risolvere la problematica, in realtà una soluzione ci sarebbe, ed è molto semplice, più di quanto si pensa.

Ogni copertura assicurativa è specificata nel contratto di noleggio, per cui si rivela di vitale importanza leggere attentamente tutto quanto il contratto in modo da avere le idee ben chiare qualora si dovesse verificare un sinistro stradale.

Vediamo nel dettaglio cosa occorre fare in caso di incidente con un veicolo non di proprietà, bensì a noleggio con formula a lungo termine.

Gli step da seguire

Una volta stipulato un contratto di locazione, la società di noleggio mette a disposizione dell’utente un tool dedicato, con tutte le informazioni del caso per gestire in maniera ottimale il sinistro.

Di fatto è il noleggiatore che gestisce le pratiche dell’incidente.

Il driver ha il compito di contattare l’azienda di noleggio per informarla dell’accaduto, fare la richiesta di assistenza e compilare il CID, ovvero la constatazione amichevole dell’incidente qualora ci fosse una controparte.

Ogni volta che si noleggia un’auto con formula a lungo termine come una citroen c3 autocarro, vi sono coperture assicurative sia di base che extra.

Auto a noleggio e incidente con torto

Nel caso in cui sia il driver con auto a noleggio a lungo termine ad aver causato l’incidente, se la formula del renting prevede la copertura completa dell’assicurazione (RCA, infortuni del conducente, kasko) allora pagando un importo più alto e azzerando la franchigia la quota dell’assicurazione e la franchigia verrà pagata direttamente dal driver.

Non sono poche le compagnie di noleggio che offrono ai loro clienti la copertura assicurativa completa e azzeramento della franchigia.

Per sapere se il risarcimento parziale dei danni è a proprio carico o a carico dell’assicurazione basta leggere le condizioni contrattuali presenti nel documento.

È bene sottolineare che l’assicurazione extra decade nel momento in cui si accerta che il conducente era sotto l’effetto di stupefacenti o alcool, oppure si mette al verbale che l’automobilista guidava in modo pericoloso.

In aggiunta, i contratti a noleggio a lungo termine non prevedono classe di merito assicurativa per cui, anche se si verificherà un sinistro stradale, non ci saranno ripercussioni sulla rata mensile.

Incidente con l’auto a noleggio per breve termine: l’esatta procedura da considerare

Anche in questo caso la procedura è sempre la stessa.

Occorre avvisare la società di noleggio e compilare la constatazione amichevole (CID) qualora ci fosse la controparte.

In caso di verbale da parte della polizia, bisogna ugualmente trasmetterlo.

Nel compilare il CID è fondamentale descrivere in dettaglio e con parole chiare e leggibili la dinamica dell’incidente.

Incidente senza responsabilità che fare

In caso di sinistro senza colpa può accadere che la compagnia addebiti il costo al conducente per poi provvedere al rimborso una volta accertati i fatti.

Ecco perché è importante che il CID venga compilato correttamente in tutte le sue parti e in modo chiaro e preciso.