Cos’è la tecnologia Mifare e a cosa serve

La tecnologia Mifare e i tag Rfid

Il controllo degli accessi è uno dei campi maggiormente in evoluzione negli ultimi tempi: esso è stato infatti riconosciuto come fondamentale sia per motivi di sicurezza sia per semplificare e velocizzare le modalità di controllo in ingresso ed in uscita di persone fisiche o di oggetti.

Al miglioramento del controllo degli accessi hanno contribuito le smart card e i tag Rfid, tecnologie contactless che, nell’ultimo decennio, si sono sviluppate in maniera sempre più evoluta. Tag Rfid e smart card sono basate spesso sulla tecnologia Mifare, probabilmente la più diffusa al momento. I dati, infatti, mostrano che oltre 500 milioni di tessere smart utilizzano la Mifare.

Brevettata dalla NXP Semiconductors, un’azienda della Philipps, la tecnologia Mifare si basa sullo standard ISO 14443, tipo A, lo stesso che caratterizza i Rfid a 13,56 MHz e permette una lettura e scrittura a distanza di 10 centimetri circa, distanza che varia anche a seconda dell’antenna inserita nella card o nel tag e del campo da essa generato.

La sicurezza delle card e dei tag Rfid che utilizzano la tecnologia Mifare è garantita quando si utilizza il protocollo proprietario Mifare Standard, detto anche Mifare Classic. Si tratta di un protocollo proprietario della Philips che assicura l’autenticazione e l’elaborazione dei dati garantendo la massima sicurezza. Per quanti invece non siano interessati ad un controllo così approfondito può essere più consono l’utilizzo della Mifare Ultralight che, pur utilizzando lo stesso protocollo della Classic, non prevede una sicurezza massimale.

Infine, per quanti abbiano la necessità di utilizzare card in grado di eseguire operazioni complesse in maniera rapida e sicura, la scelta migliore è quella di optare per card e tag che siano realizzate con la tecnologia Mifare DesFire. Questo tipo di card presenta un microprocessore che viene programmato in maniera specifica, potendo effettuare e risolvere crittografie complesse per tutte le necessità.

Le smart card contactless e la sicurezza delle informazioni

Da oltre trent’anni Partner Data mette a disposizione il suo Know How nel contrastare la pirateria informatica e nel migliorare i sistemi di accesso e controllo tramite utilizzo di smart card e tag Rfid.

lettore scrittore mifareUtilizzando smart card con tecnologia Mifare, Partner Data garantisce la massima sicurezza alle informazioni scritte e registrate sulle smart card contacless. Le informazioni contenute sulle smart card e sui tag, infatti, possono essere registrate sulla memoria e personalizzate a seconda delle necessità del cliente in modo da garantire, per ogni singola e differenti situazione, la migliore strategia di sicurezza, sia per il controllo degli accessi che per altre esigenze.

Partner Data suggerisce le moltissime applicazioni che oggi possono essere garantite tramite le smart card, che vanno dal settore delle telecomunicazioni alle amministrazioni, dai trasporti all’istruzione, dalla sanità ai centri servizi. Inoltre, un ampio ventaglio di applicazioni è dato dai programmi di fidelizzazione che, in ogni settore, offrono delle smart card per la raccolta punti, per il controllo degli accessi, per i buoni pasto eccetera.

A seconda del tipo di uso che si deve effettuare, le aziende possono fare richiesta di smart card con chip di memoria oppure con chip a memoria protetta, una scelta che permette di proteggere i dati inseriti nella tessera. Infine, per necessità più evolute, si possono utilizzare le smart card con chip a microprocessore, che assicurano un’ampia gamma di possibili usi quando sia necessaria una sicurezza massima, come nel caso di autenticazioni, gestione dati, firma digitale eccetera.

Le card con microprocessore, infatti, permettono la crittografia dei dati per una inviolabilità garantita. Proprio su quest’ultima tipologia di card viene utilizzata maggiormente la tecnologia Mifare, per offrire la possibilità di coniugare sicurezza e velocità nell’uso, visto che le card contacless assicurano un utilizzo più rapido in ogni situazione.

Smart card o tags Rfid?

Quando si parla di smart card o di tag Rfid ci si può riferire ad uno stesso oggetto, ossia una card che utilizzi una tecnologia a radio frequenze. Partner Data offre molteplici tag Rfid, tra card, braccialetti, etichette eccetera, da scegliere a seconda delle necessità. Scopri di più sul sito.